Raccolta firme per la campagna ‘Italia ripensaci!’ affinché l’Italia aderisca al Trattato sulla proibizione delle armi nucleari.

Venerdì 23 febbraio, dalle 18 alle 19, in via Garibaldi angolo via XX Settembre, sono presenti con noi donne e uomini del Coordinamento contro l’atomica, le guerre e i terrorismi (cui partecipiamo come Donne in Nero da quasi un anno); sarà un’ora di silenzio per la pace. Noi distribuiremo il nostro volantino contro la produzione e vendita di armi, lo stesso che abbiamo distribuito a gennaio: purtroppo sempre attuale.

E’ il 30 marzo e siamo nuovamente vicine all’ultimo venerdì del mese. Questa volta nella nostra solita uscita raccogliamo le firme per la campagna “Italia ripensaci!

Abbiamo le cartoline preparate da ICAN (International Campaign to Abolish Nuclear Weapons) nazionale per chiedere che l’Italia aderisca al Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari.  Le firme, speriamo numerose, raccolte in tutto il Paese dalle molte associazioni aderenti saranno consegnate a mano al Presidente del Consiglio dei Ministri il 7 luglio 2018, anniversario dell’approvazione del Trattato.

Già dal 20 settembre 50 Paesi hanno firmato, e 3 hanno ratificato il Trattato, ma non l’Italia! Segui qui lo stato di avanzamento del Trattato.

Il premio Nobel per la pace del 2o17 è stato conferito all’ICAN (International Campaign to Abolish Nuclear Weapons): ecco il comunicato stampa del Coordinamento torinese di cittadini, associazioni, enti e istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi.

 

Cartolina per chiedere che l’Italia aderisca al Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

Comments are closed.
Le notizie e i documenti passati